Translate

lunedì 15 gennaio 2018

Alla mostra A HUMAN ADVENTURE

Ciao e...BUON ANNO!
A Dicembre siamo stati in Italia per le feste natalizie, tra un pranzo e una cena con i parenti, qualche (pochi) giorno nella nostra casetta in montagna a Giustino, nella bellissima Val Rendena, siamo riusciti anche ad andare a visitare la mostra A HUMAN ADVENTURE a Milano.

La mostra si trova in via Giovanni Ventura 15 a Milano Lambrate, tangenziale est, uscita Lambrate direzione centro, al primo semaforo a sinistra, lo spazio Ventura XV si trova nella via subito a destra che però è a senso unico, non abbiamo fatto fatica a trovare un parcheggio gratuito vicino.

La mostra è aperta dal 27 settembre 2017 al 4 marzo 2018 perciò c'è ancora tempo per organizzare una visita...se avete figli affascinati dallo spazio come le nostre figlie ne saranno felici.
A HUMAN ADEVENTURE è una mostra da guardare, ma soprattutto da leggere, ad ogni postazione ci  sono degli schermi informativi, ci sono circa 300 manufatti originali provenienti dagli Stati Uniti, razzi, Space Shuttle, Lunar Rover, astronavi, ci sono anche pezzi originali che sono stati nello spazio!

Per chi vuole provare l’emozione c’è anche un simulatore di volo.
A noi la mostra è piaciuta molto e ve la consiglio.
Vi lascio le informazioni sugli orari e i prezzi

Buon viaggio!

giovedì 7 dicembre 2017

Copenhagen card

Ciao!
Se avete in programma una vacanza a Copenhagen forse vi può interessare la COPENAHGEN CARD, noi l’abbiamo utilizzata in più occasioni quando siamo venuti qui in “vacanza”.
La COPENAHGEN CARD la potete acquistare/ritirare on Line copenhagen card al vostro arrivo in aeroporto al infopoint (uscita passeggeri a sinistra), al Tivoli, alla stazione centrale o all’infopoint difronte al Tivoli.

La COPENHAGEN CARD può avere validità 24-48-72-120 ore,
i prezzi per gli ADULTI vanno da 389,00kr (€52,00) a 889,00kr (120,00)
Per i BAMBINI (dai 10 ai 15 anni) da 199,00kr a 449,00kr
UN ADULTO IN POSSESSO DELLA COPENHAGEN CARD PUÒ PORTARE CON SE’2 BAMBINI GRATIS DI ETÀ COMPRESA TRA 0-9 ANNI
Cosa molto conveniente per le famiglie!!!
LA COPENAHGEN CARD per la validità della sua durata comprende l’utilizzo di tutti mezzi pubblici, TRENO, BUS, METRO,  l’ingresso a 79 musei e attrazioni come il TIVOLI, lo ZOO, TOUR SUI CANALI DELLA CITTÀ, l’ ACQUARIO (Den Blå Planet), EXPERIMENTARIUM...
Potete scaricare l’app gratutita con la guida a tutte le attrazioni.

Copenhagen è una città molto bella, per me è un vero piacere camminare in giro per la città, infilarmi nelle vie secondarie, a volte anche nei cortili, scoprire angolini nascosti, ma per fare questo ci vuole tempo che a volte non si ha, per questo vi consiglio di prendere in considerazione la COPENAHGEN CARD, perché vi permette di muovervi più rapidamente con i mezzi pubblici e di visitare le attrazioni principali.
La prossima volta vi suggerirò dei posticini...un po’ nascosti!

martedì 28 novembre 2017

JUL I TIVOLI

Ciao!


I Giardini di Tivoli è un bellissimo parco giochi in centro alla città di Copenhagen che dal 15 agosto del lontano 1843 fa divertire grandi e piccini!



Il Tivoli è solito avere 3 stagioni di apertura, quella estiva, per Halloween e per Natale, ma dal prossimo anno ci sarà anche una nuova apertura invernale a Febbraio.


Sabato 18 Novembre il Tivoli ha aperto la stagione natalizia, noi ci siamo andati e tornati e....WOW CHE BELLO!!!


Il parco è vestito a festa, ci sono decorazioni natalizie ovunque, bancarelle dai profumi invitanti di GLÖGG (molto simile al nostro VIN BRÛLÉ) e cannella, per chi vuole delle idee carine per regali di Natale qui sicuramente troverà qualcosa di interessante.


Il divertimento di salire e scendere da un gioco all’altro circondati da tanta bellezza e’ impagabile, l’importante è coprirsi bene però perché fa freddo!


Il parco rimarrà aperto fino al 31 Dicembre perciò se decidete di venire a vivere un po’ di magia del Natale in una delle città più belle del nord Europa attrezzatevi di guanti, sciarpa e cappello...vi aspetto!


mercoledì 25 ottobre 2017

Copenhagen Zoo

Ciao!
Era l’estate del 2000 quando per la prima volta entrai in uno zoo, quando entrai nello Zoo di Copenhagen!


Per me Zoo era sinonimo di gabbie, nella mia mente era solo un luogo triste.

Invece quando entrai allo Zoo di Copenhagen per la prima volta rimasi colpita dalla quasi totale assenza di sbarre!


Ricordo che quando entrai per la prima volta nella serra con le farfalle mi emozionai tantissimo e ancora adesso rimane il mio posto preferito.



Gli spazi dedicati agli animali sono ampi, spesso gli animali si trovano ad un livello inferiore al passaggio pedonale, ci sono dei muretti dove è facile vedere giovani disegnare, io stessa ho passato tanto tempo seduta sul muretto a guardare i pinguini...li adoro!


Quando le bambine erano piccole ci andavamo così spesso che avevamo fatto la tessera annuale, era in assoluto il loro posto preferito,  all’interno dello Zoo ci sono aree gioco per bambini, ovunque tavoli per il pic nic o per sedersi a leggere un bel libro o una panchina su cui risposarsi.
Lo Zoo di Copenhagen è tra i più antichi d’Europa e fu inaugurato il 20settembre del 1859.



Con il passare degli anni ho visto lo Zoo di Copenhagen migliorarsi, hanno fatto delle migliorie, lo spazio dedicato agli elefanti, la “casa” dell’orso bianco (che le nostre figlie chiamano GIBO!), lo spazio per vedere gli ippopotami in immersione...

Abbiamo passeggiato tra i canguri e le caprette


A settembre ci siamo tornati ed è sempre uno dei nostri posti preferiti, e così dopo (quasi) 10 anni abbiamo rifatto il nostro Års Kort e chissà se riusciremo a vedere l’apertura del nuovo padiglione dedicato al Panda!

mercoledì 11 ottobre 2017

STREET ART

Ciao!

I cantieri sono noiosi, creano traffico, ti fanno cambiare starada, abitudini, orari...



Qui a Copenhagen stanno costruendo una nuova linea  metropolitana IL CITYRINGEN, un cerchio intorno alla città con due diramazioni

Immaginate quanti cantieri ci sono in giro!!!



Però quando ad ogni cantiere ti vedi dei murales come questi...


Sono tanti, tutti diversi e tutti molto belli, tanto che rendo la città più bella, più colorata e passeggiare per la città, dover girare intorno ai cantieri diventa più piacevole.

Anche vicino alla scuola delle nostre figlie c'è un cantiere della metropolitana e giusto l’altro giorno la scuola ha comunicato ai genitori che saranno i ragazzi delle superiori High School a dipingere i pannelli, non vedo l’ora di vederli e ovviamente poterli fotografare!

martedì 19 settembre 2017

MI PIACE MOLTO DOVE VIVIAMO!

Ciao!
Il nostro trasferimento a Copenhagen è stato deciso in poco tempo, così poco che non abbiamo avuto modo di vedere nemmeno la casa in cui siamo andati a vivere!



Un po' perché la città la conoscevamo, un po' perché a volte fare le cose senza pensarci troppo evita di far venire dubbi amletici, un po' perché siamo stati fortunati...MI PIACE MOLTO DOVE VIVIAMO!

                                            



Siamo in centro città, ma non troppo (10 minuti a piedi), siamo vicini alle principali attrazioni (La Sirenetta, Amalienborg, Frederick Kirke, Kastellet), ma fuori dal caos, abbiamo un bellissimo parco davanti a casa (Churchill Park) dove adoro camminare, qui ci sono la St. Alban's Church (chiesa anglicana) e la fontana di Gefion dove i turisti ai fermano a scattare le loro foto e visto che io sto vivendo questo ritorno a Copenhagen come se fossi una turista...


La leggenda di questa statua narra che Gefjun chiese al re di Svezia del terreno, il re le promise il terreno che sarebbe riuscita ad arare in una notte, così la donna non esitò a trasformare i suoi figli in buoi per arare quanta più terra potesse...così nacque la Zelanda.


In Danimarca piove un giorno si e l'altro anche, spesso c'è vento e gli ombrelli diventano inutili, ma quando splende il sole MI PIACE MOLTO camminare, camminare e camminare, alla continua scoperta di nuove vie, nuovi negozi che spaziano dal negozio di antiquariato a quello di design locale, dalle Bakery con il profumo di cannella sempre così invitante a quelli delle grandi firme.


MI PIACE MOLTO camminare tra la gente, sentire spesso parlare italiano e ascoltare il loro stupore mentre scoprono questa bella città dove noi per ora abbiamo la fortuna di vivere.