Translate

venerdì 17 marzo 2017

HEET CAVE

Ciao!
Anche ieri mattina a Riyadh il cielo era grigio e minaccioso di pioggia, a dire il vero ogni tanto qualche goccia scappava... ma chi lo avrebbe mai detto che il tempo in Arabia Saudita poteva anche essere così instabile, negli anni precedenti mi era sembrato più corto il periodo di "brutto tempo".

Cosi le nostre gite stanno diventando delle improvvisate dell'ultimo minuto, anche ieri ci siamo svegliati e non sapevamo cosa fare, se restare a casa a pigrottare o uscire, ma appena il cielo si è aperto un po' ho preparato dei panini e siamo partiti alla scoperta delle HEET CAVE.
Il luogo è una meta molto conosciuta, abbiamo anche visto dei cartelli marroni con l'indicazione del luogo, su internet si trovano facilmente informazioni e le coordinate su come raggiungere la zona che non è molto distante da Riyadh.
Dovete seguire la strada per Al - Karj (altra bella gita fatta l'anno scorso), arrivati a Heet il villaggio è molto piccolo e le montagne rocciose (Mount Al Jubayl) sono ben visibili da subito.
Ma se vi troverete davanti a questo paesaggio...



Sappiate che dovete andare più a destra!


Ve lo segnalalo perché ci siamo ritrovati con altre famiglie nello stesso punto e quando abbiamo chiesto a degli uomini del posto ci hanno detto che la zona era di poco più avanti sulla destra.
Comunque il posto non è per nulla difficile da raggiungere, non è necessaria una Jeep.
Però vi consiglio di usare delle scarpe da trekking se volete scendere fino al lago perché la discesa è molto ripida!


C'è stato chi ha fatto anche il bagno!

2 commenti:

  1. È bellissimo questo lago sembra nella grotta...forse è stato meglio che il clima non fosse ancora molto caldo, se no avreste patito durante la camminata...ottime foto cmq...brava..����

    RispondiElimina