Translate

martedì 5 gennaio 2016

Tornati!

Ciao!
Sabato mattina presto ci siamo messi in macchina sotto una pioggerella che ci cullava ancora un po' per andare all'aereoporto di Milano Malpensa, fortunatamente abbiamo trovato meno caos di quello che ci aspettavamo, siamo riusciti a fare il check-in in ponchi minuti nonostante le 7 valigie più i seggiolini da imbarcare e...il bagaglio a mano!
Se eravate in aereoporto intorno alle 8 e avete incontrato una famiglia con due carrelli carichi come dei muli e una chitarra in spalla probabilmente eravamo noi!
Come al solito ci siamo concessi una colazione al bar, non si può partire senza un ultimo cappuccio e brioche, e mentre stavamo andando verso il gate con nostro grande stupore e gioia abbiamo visto i primi fiocchi di neve cadere... eh si, perché il 2 gennaio nevica sempre!... (o quasi).
Il viaggio è stato molto rilassante, le bimbe ormai sono grandicelle e abituate a viaggiare, e poi dovreste vedere come sono veloci a tirar fuori l'IPad non appena il pilota da l'ok.
Quando siamo passati sopra l'Egitto il cielo era limpido e si vedeva il fiume Nilo,

Il Mar Rosso,

E le montagne tra la regione di Tabuk e la regione di Al Madinah,

E siamo arrivati a Riyadh al tramonto.

Solo quando siamo arrivati a casa in tarda serata abbiamo letto le notizie di ciò che era successo, le notizie e gli eventi di questi giorni non lasciano tranquilli né i nostri parenti né tantomeno noi, la tensione c'è e si sente, spero che non peggiori, sicuro e' che questo 2016 non è iniziato nel più tranquillo dei modi!

1 commento:

  1. Contenta del vostro rientro e speriamo che la situazione si tranquillizzi un pochettino.
    Un abbraccio

    RispondiElimina