Translate

venerdì 8 gennaio 2016

Sono senza speranze!

Ciao!
Si, io sono proprio senza speranze, ormai ne sono certa!
Non è possibile che a quasi 40 anni io riesca ancora a rotolare per terra come fossi un cotechino del nonno scivolatomi dalle mani.
Ieri qui a Riyadh era una bella giornata di sole, come al solito abbiamo approfittato del venerdì, la nostra giornata di festa, per stare fuori all'aria aperta e fare una passeggiata, e con tre bambine al seguito non poteva che essere una cosa tranquilla.....tranquilla per molti ma non per me!

Ero ferma, dovevo scendere da un gradino di terra che ad esagerare sarà stato alto 50 cm, mio marito era sceso per primo, era lì di fronte a me che mi guardava....
Sarà stato che sono una moglie molto innamorata e che guardavo lui anziché dove mettevo i piedi, sarà che sono una combina danni per natura, ma quando ho mosso il primo passo per scendere ho perso l'equilibrio, ho iniziato una serie di movimenti sconnessi nel vago tentativo di raddrizzarmi in un tempo che mi è sembrato infinito che ha solo posticipato di qualche secondo la mia rovinosa caduta!
Alla fine sono caduta, ho strisciato per terra sentendo ogni singolo sassolino graffiare la mia pelle con tanto di arrotolamento finale, perché non so come ma mi sono ritrovata a pancia in su e quando ho riaperto gli occhi ho visto lo sguardo di mio marito....un po' preoccupato!
Sentivo tutto il lato destro del mio corpo bruciare e farmi male, ho provato a muovere braccia e gambe, facevano un po' male ma si muovevano ancora, ho guardato mio marito e...
Tra un "ahi, ahi, ohi, ohi" siamo scoppiati a ridere!!!
Ma è stato quando ho guardato le mie ferite che ho pensato che io ancora adesso mi faccio male proprio come quando ero bambina, chi non si è mai ritrovato con un ginocchio così?

O con i lividi e le mani graffiate?


Eh sì, il lupo perde il pelo ma non il vizio!


5 commenti:

  1. Guarda io certe volte mi sento Fantozzi, sbatto e cado sul niente, poi non lo so te ma io prendo sempre in continuazione la scossa! 😬😬😬

    RispondiElimina
  2. Nooooo, mannaggia!
    Se ti può consolare io sono caduta da uno scoglio a Goa, coscia e sedere pieni di lividi. Terribile pure io!

    RispondiElimina